PITTart - Pitture e artisti in mostra permanente
Pitture e artisti
HOME   ANNA MARIA GUARNIERI  ELENCHI  ARTE  ISCRIZIONI  VIDEO  PER PITTORI  ANNUNCI  ARTICOLI  NOTIZIE 

SITE MAP

Entra nei nostri elenchi d'arte

Photography Prints

Photography Prints

Photography Prints

Anna Maria Guarnieri

Il viaggio esoterico di Anna Maria Guarnieri

Anna Maria Guarnieri: viaggio esoterico tra colori, simboli, filosofia e connessioni universali

Articolo dell'art manager Loredana TrestinLoredana Trestin

Anna Maria Guarnieri, celebre artista contemporanea, trasforma la tela in un palcoscenico di simbolismi e significati esoterici, portandoci in un Albero della vita viaggio oltre la semplice visione.

Nei suoi dipinti, i colori diventano portatori di messaggi profondi, aprendo una finestra sulla spiritualità e l'esoterismo. Le sfumature di blu, come il cielo infinito, trasmettono la dimensione spirituale delle opere, richiamando all'oltre e alla ricerca del significato oltre i confini del visibile.
 Il blu diventa il filo che lega le esperienze umane, stratificate nel corso del tempo, come un bagaglio prezioso che l'umanità porta con sé attraverso le epoche.
Il color oro, con la sua luce radiante, simboleggia la spiritualità e l'elevazione dell'anima, invitando alla riflessione sulla nostra natura interiore, alla ricerca del significato e della saggezza nella vita quotidiana.
Il bianco, simbolo di purezza e trascendenza, si intreccia nella trama delle opere, suggerendo la ricerca di verità e chiarezza, come una tela vuota su cui dipingere le storie nascoste della storia e della filosofia.
Il rosso, vibrante e passionale, introduce un elemento di vita e vitalità nelle opere, simboleggiando energia e forza, connesso a personaggi storici che hanno plasmato il mondo e indicando una connessione con la forza intrinseca della vita e della storia.
l colore ocra, presente nelle opere di Anna Maria Guarnieri, potrebbe assumere significati simbolici legati alla terra e alla natura. L'ocra è una tonalità terrosa, spesso associata alla terra stessa, e può evocare diversi concetti:
1. Connessione con la Terra: l'ocra può rappresentare la connessione spirituale o filosofica dell'artista con la terra e la natura. Questo colore potrebbe simboleggiare la consapevolezza dell'interconnessione tra gli esseri umani e il pianeta, richiamando l'attenzione sulla nostra dipendenza e responsabilità verso la terra.
2. Radici e stabilità: l'ocra, essendo una tonalità terrosa, può simboleggiare radici profonde e stabilità. Questo potrebbe collegarsi alle tematiche di storia e tradizione presenti nelle opere di Guarnieri, sottolineando la solidità delle radici culturali e storiche che influenzano il presente.
3. Ciclo della vita: l'ocra potrebbe riflettere sul ciclo della vita, rappresentando il terreno fertile in cui germogliano le nuove esperienze e le connessioni umane. Questo colore potrebbe essere un simbolo della fertilità, della crescita e della rinascita.
4. Elemento terreno nelle opere: In termini artistici, l'ocra potrebbe essere utilizzato da Guarnieri per creare contrasti o enfatizzare determinati elementi nelle sue opere. La scelta di questo colore potrebbe derivare da considerazioni estetiche e compositive. È importante notare che l'interpretazione del colore può variare in base al contesto culturale, personale e artistico. Nelle opere di Guarnieri, l'ocra potrebbe essere utilizzato in combinazione con altri colori e simboli per creare un significato più ampio e complesso, contribuendo alla ricchezza dell'esperienza visiva e simbolica offerta dalle sue opere d'arte.  Attraverso l'uso sapiente di questi colori, si crea una sinfonia cromatica che va oltre l'estetica visiva, guidando gli spettatori in un viaggio di scoperta personale e collettiva.

Civiltà alla ricerca del cielo La filosofia e le riflessioni sul tempo emergono come chiavi di lettura nei dipinti, invitandoci a meditare sulla natura fugace del tempo e sulla sua interconnessione con la storia e il presente. Le colonne architettoniche, come aforismo visivo, rappresentano la solidità delle radici storiche, un ancoraggio per comprendere il flusso del tempo. Guarnieri si erge come guida filosofica, invitando a riflettere su massime come "Il passato è il fondamento del futuro" e "Nel colore, troviamo la chiave per aprire le porte del significato". Le immagini di animali diventano metafore di insegnamenti esoterici, suggerendo una profonda connessione tra la natura, la storia e la spiritualità umana.

Nel contesto moderno, il simbolismo assume una rilevanza ancor più significativa, affrontando tematiche attuali attraverso un linguaggio simbolico. Come sottolineava Friedrich Nietzsche, "Chi combatte mostri deve fare attenzione a non diventare lui stesso un mostro". Guarnieri utilizza i simboli come specchio per riflettere su aspetti della vita moderna, incanalando le sfide e le trasformazioni attraverso le immagini di animali, colonne architettoniche e colori vibranti. L'albero della vita, uno dei simboli più significativi nelle opere di Guarnieri, diventa una chiave di decifrazione essenziale. Rappresenta la vitalità, la crescita e la connessione tra le radici del passato e le foglie del presente, ai rami del futuro. L'albero simboleggia la nostra esperienza umana, dove le radici sono il nostro bagaglio storico e le foglie sono le nostre attuali manifestazioni, il tutto in costante crescita verso nuovi orizzonti. Decifrare l'albero della vita nelle opere di Guarnieri diventa un invito a comprendere il nostro passato, a connetterci con il presente e a proiettarci consapevolmente nel futuro. Nelle sue opere, spesso troviamo immagini di fortezze e bastioni, simboli di forza e difesa. Questi elementi architettonici suggeriscono una riflessione sulla nostra resilienza di fronte alle sfide della vita e alla protezione delle nostre radici culturali. Il tetragramma ebraico, nascosto nei millenni ma cruciale per la comprensione delle opere, emerge come un simbolo centrale. Rappresenta il nome di Dio, un richiamo alla spiritualità e alla connessione divina che permea tutte le cose. La presenza di questo simbolo nei dipinti di Guarnieri aggiunge uno strato di profondità, suggerendo una connessione tra l'umano e il divino, una ricerca spirituale che attraversa il tempo e la storia.

In conclusione, le opere di Anna Maria Guarnieri sono un invito a intraprendere un viaggio esoterico che abbraccia colori, simboli, filosofia e connessioni universali. Decifrare l'albero della vita nelle sue opere diventa un atto di comprensione del nostro passato, una connessione consapevole con il presente e una proiezione illuminata verso il futuro.
Le immagini di fortezze e bastioni ci spingono a riflettere sulla nostra resilienza, mentre il tetragramma ebraico, simbolo divino, sottolinea la dimensione spirituale intrinseca nella nostra esistenza. Guarnieri, con maestria artistica e profonda conoscenza simbolica, ci guida attraverso un percorso che va al di là della superficie visiva, invitandoci a esplorare i significati più profondi della nostra umanità. Un'esperienza che si dipana attraverso i secoli, con radici saldamente ancorate nel passato, foglie vibranti nel presente e rami che si estendono fiduciosi verso l'avvenire. Un'opera d'arte che, come la vita stessa, continua a rivelare nuove strati di significato ad ogni osservazione attenta.

E la storia va

Gli scritti di Loredana Trestin sull'arte di Anna Maria Guarnieri:

1) Tradizioni e Civiltà: un Viaggio nelle radici culturali. Anna Maria Guarnieri non dipinge solo con colori e forme, ma anche con la storia e le tradizioni che plasmano le sue opere. In questo capitolo, ci immergeremo nelle profondità delle tradizioni culturali, esplorando come la sua arte diventa un ponte tra passato e presente. Leggi Tradizioni e Civiltà

2) Simbologia ed Esoterismo: il linguaggio nascosto delle opere. Le opere di A.M. Guarnieri sono ricche di simbolismi e significati esoterici. Scopriremo il linguaggio nascosto dietro ogni pennellata, svelando il mistero e la profondità che caratterizzano le sue creazioni. Leggi Viaggio esoterico

3) Empowerment Sociale: l'arte come voce per il cambiamento. Attraverso gli occhi di Anna Maria Guarnieri, esploreremo come l'arte possa diventare uno strumento potente per l'empowerment sociale. Come le sue opere possono influenzare e ispirare cambiamenti nella società contemporanea. Leggi Empowerment sociale

4) Ambiente: riflessioni sulla natura e la sostenibilità. In questo capitolo, ci avventureremo nei paesaggi dipinti da A.M. Guarnieri, esaminando la sua visione dell'ambiente. Come l'arte può essere un veicolo per la riflessione sulla natura e la sostenibilità. - Prossima pubblicazione -