PITTart - Pitture e artisti in mostra permanente
Pitture e artisti
HOME   ANNA MARIA GUARNIERI  ELENCHI  ARTE  ISCRIZIONI  VIDEO  PER PITTORI  ANNUNCI  ARTICOLI  NOTIZIE 

SITE MAP

Stampe e riproduzioni d'arte su tela

Stampe e riproduzioni d'arte su tela

Stampe e riproduzioni d'arte su tela

Anna Maria Guarnieri

I critici d'arte raccontano Anna Maria Guarnieri

I critici d'arte Gerardo Pecci, Franco Bulfarini, Sandra Lucarelli, Alberto Gavazzeni, Sergio Pesce, Anna Rita Delucca, raccontano la pittura di Anna Maria Guarnieri


La pittrice Anna Maria GuarnieriSui binari dell'anima
la pittura di Anna Maria Guarnieri

Articolo critico del Prof. Gerardo Pecci Il Critico d'Arte Gerardo Pecci

ALBA E TRAMONTO - Opera di Anna Maria GuarnieriLa ricerca pittorica di Anna Maria Guarnieri si colloca sull’asse più classico e vigoroso di una moderna sensibilità coloristica,  unita ad una rigorosa visione della realtà, trasfigurata attraverso una personalissima e intensa empatia che la lega a luoghi, a cose e a oggetti quotidiani. Nei suoi dipinti aleggiano atmosfere e colori che denotano una solida formazione artistica che riecheggia, a volte, i ricordi e le calde e atmosferiche pitture della grande stagione coloristica dei Macchiaioli e la pittura impressionista e post-impressionista.   continua ... Continua a leggere l'articolo del Prof. Gerardo Pecci

La pittrice Anna Maria GuarnieriA Venezia è viva l'arte archeologica di Anna Maria Guarnieri per la 57a edizione della Biennale
Prof. Giorgio Grasso Giorgio Grasso Critico e storico dell'arte

Viva l’arte viva è il titolo della 57a edizione della Biennale di Venezia che dal 13 maggio al 26 novembre 2017 terrà aperte le sue porte per il più importante appuntamento istituzionale dell’arte mondiale che da ben 122 anni mette in mostra arte contemporanea. La Biennale è talmente un evento globale continua ... Continua a leggere

La pittrice Anna Maria GuarnieriMiti ed emozioni, ritrovano vigore nella rinnovata analisi simbolica di Anna Maria Guarnieri
Articolo critico del Dott. Franco Bulfarini Il critico d'arte Dott. Franco Bulfarini

A quattro anni, nella casa di campagna che mi vide nascere, ed in cui a quei tempi risiedevo, un mattino soleggiato, di fine Le colonne delle civiltà - Opera di Anna Maria GuarnieriSettembre, sfidai l’irta scala che portava al solaio, con la determinazione propria di un novello alpinista che anela  a raggiungere nuove vette per porvi il proprio vessillo, senza sapere cosa lo attende, tanto in salita che sulla cima. La percorsi con fatica dovendo alzare molto in alto ad ogni passo le ginocchia, stante la mia altezza ridotta di bimbo, ché altrimenti sarei certamente inciampato nei gradini ripidi e scivolosi, se ben ricordo composti di mattoni rossastri. continua ... Continua a leggere l'articolo del Dott. Franco Bulfarini

La pittrice Anna Maria GuarnieriSulle orme degli argonauti l'arte di
Anna Maria Guarnieri

Articolo della Prof.ssa Sandra Lucarelli Sandra Lucarelli

Civiltà unite DivinamenteNon ci sorprende la terra, perché ci ha già rivelato ogni materia. La creta del mito erige le città e la leggenda fa da fondamenta. dal libro aperto della storia passano i respiri delle epoche e le voci dei tempi lontani. Noi siamo come gli argonauti, alla ricerca del vello d'oro.
E' quanto ci dice Anna Maria Guarnieri, argonauta del terzo millennio, navigante e scopritrice di tecniche che le danno la gioia del  continua ... Continua a leggere l'articolo della Prof.ssa Sandra Lucarelli

La pittrice Anna Maria GuarnieriLa ruota e le porte della vita di
Anna Maria Guarnieri

Articolo del critico Alberto Gavazzeni Il critico d'arte Alberto Gavazzeni

La madre delle civiltàFugit irreparabile tempus: e fugge, dopo aver sgretolato una dopo l’altra le civiltà tanto care ad Annamaria Guarnieri, l’artista-archeologa, lasciando  ad antichi orologi il compito di fissare sul calendario una realtà senza oggi né domani. Ma il “sole-ruota”, oltre ad essere capace di celebrare e al contempo polverizzare tutti i miti della storia, ha il compito di riportarci alle cose di ogni giorno ... continua ... Continua a leggere l'articolo del critico d'arte Alberto Gavazzeni

La pittrice Anna Maria Guarnieri Gli ingranaggi dell’anima di
Anna Maria Guarnieri

Articolo del Critico d'Arte Dott.ssa Federica Giobbe Il critico d'arte Federica Giobbe

La bellezza - Simonetta Cattaneo nei vespucciSpesso ci si sofferma muti, sull’importanza che scaturisce quando un artista riesce ad unire tradizione e ricerca, identità e fantasia, cuore ed anima. Anna Maria Guarnieri, nella sua rigorosa indagine di senso, persegue ed incarna proprio questi aspetti interiori. E’ una di quelle artiste che, nata in seno ad una tradizione dalle caratteristiche nette e profonde, ha saputo percorrere con sensibilità e rigore una via del tutto personale ed originale  continua ... Continua a leggere l'articolo del critico d'arte Federica Giobbe

La pittrice Anna Maria Guarnieri La Storia come esperienza comune, nei dipinti di Anna Maria Guarnieri
Articolo del Critico d'Arte Dott. Sergio Pesce Il critico d'arte Sergio Pesce

Verso la libertà infinitaLe opere di Anna Maria Guarnieri si legano le une alle altre, perché nella storia che esse rappresentano sono organicamente connesse, come fasi necessarie allo svolgimento della nostra esperienza comune.
Questi diversi atteggiamenti, maturati da un'unica dialettica aiutano la conoscenza dell'arte e l'educazione a saper guardar oltre le singole rappresentazioni, come intendeva fare il simbolismo  continua ... Continua a leggere l'articolo del critico d'arte Sergio Pesce

La pittrice Anna Maria Guarnieri Il terzo occhio nella pittura di
Anna Maria Guarnieri

Articolo del critico d'arte Anna Rita Delucca Il critico d'arte Anna Rita Delucca

Terzo occhio“Pittura con il terzo occhio“, così oserei definire l'operato di Anna Maria Guarnieri, un'artista che trasmette quell'elemento spirituale che si trasforma in strumento per nutrire l’anima, attraverso l’opera d’arte, e unisce la storia della realtà, al mondo delle idee, usando una pupilla virtuale che diviene l’occhio dell’interiorità.   continua ... Continua a leggere l'articolo del critico d'arte Anna Rita Delucca